La vendetta del popolo di internet

Per i notiziari tv non ne ho sentito parlare, ma stanotte è successo qualcosa di epico, e assistervi in diretta via twitter è stato davvero incredibile.
Come buona parte degli internauti sapranno, ieri l'FBI ha chiuso Megaupload e di conseguenza Megavideo. Da quanto ne so, la cosa non c'entra con il SOPA ma è una azione intrapresa a seguito di un'indagine durata due anni. Comunque sia, siamo orfani di Megavideo/Megaupload, e la cosa ovviamente ha gettato nello sconforto me e tutti quelli che come me si drogano di serie tv da mattina a sera. Le alternative, si sa, ci sono e la storia (Napster su tutti) insegna che chiuso un P2P se ne fa un altro, ma è vero che di comodo come Megavideo al momento non c'è nulla, che la maggior parte dei link sulla maggior parte dei siti sono relativi a Megavideo, e che porca puzzola io avevo l'abbonamento Premium.
Nel giro di mezzora tutto il mondo se n'è accorto, e Twitter, Tumblr, Facebook (in ritardo) e qualsiasi social network è stato invaso di commenti sulla dipartita di Megavideo.
In breve, però, il popolo di internet si è fatto sentire per mezzo di Anonymous, un collettivo di hacker abbastanza attivo (per maggiori info sugli attacchi passati Wikipedia - finchè ancora ce l'abbiamo), che nel giro di un quarto d'ora dalla chiusura di Megaupload ha contrattaccato con la #OpMegaupload, iniziando a colpire i principali siti governativi USA e non solo, mandandoli "Tango down" come riportato dagli stessi membri nei tweet in cui informavano in diretta dell'andamento dell'azione.
Nel giro di poche ore (io sono andata a letto alle 2 ed era sotto attacco il sito dell'FBI), migliaia (si parla di 30.000) di computer in tutto il mondo si sono coordinati nell'attacco, dando luogo a quella che finora è stato il più grande attacco coordinato della storia del web. Magari la cosa non avrà seguito, però è stato davvero emozionante esserci e vivere la storia in diretta (per l'ennesima volta, ho avuto la dimostrazione che Twitter > Facebook, dato che su FB la gente intanto era assolutamente ignara di quello che stava accadendo, mentre twitter era impazzito.
Qui si può leggere il comunicato ufficiale di Anonymous.

Share|

4 commenti:

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

una quasi tragedia, visto che tanto il popolo di internet si muove veloce e quindi le alternative presto diventeranno comode quanto megavideo..

The Halloween's Princess ha detto...

Esatto. Che è anche il motivo per cui è una battaglia persa in partenza :)

Squilibrato ha detto...

Vero, il prossimo sarà migliore.

The Halloween's Princess ha detto...

@Squilibrato: speriamo, speriamo. Intanto, il giorno dopo avevo già una serie nuova da guardare. Tanto per dire che non serve a niente :) Comunque, credo di non averti mai visto qui (o forse me ne sono dimenticata, nel qual caso perdonami ma la mia memoria è pessima, resetto in continuazione), quindi ciao e grazie per essere passato ^_^