Un tuffo negli anni '80




Quando non sono impegnata in altri modi, il venerdì sera per me è la serata filmetti & popcorn (o patatine, a seconda di cos'ho sotto mano).  Sono a casa da sola e mi posso spaparanzare sul divano a guardarmi commedie romantiche, filmetti leggeri ma anche film scovati per caso.

L'altra sera ho fatto un vero e proprio tuffo negli anni '80 con un paio di classici di John Hughes, The Breakfast Club e Bella in Rosa (Pretty in Pink).


Mentre Breakfast Club rimane un bellissimo film anche dopo anni e anni, Pretty in Pink non ha lo stesso mordente adesso come adesso (molto meglio Un compleanno da ricordare - Sixteen Candles - o Una pazza giornata di vacanza - Ferris Bueller’s Day Off), nonostante la presenza di un giovanissimo James Spader (il che mi ha fatto venire voglia di rivedere Secretary al più presto), ma una scena per me rimane memorabile. Questa:


Comunque, soprattutto in Pretty in Pink, il look mi ha fatto venire una terribile nostalgia degli anni '80 (ci conciavamo in un modo così assurdo che non ci si crede quasi. I colori, le acconciature, gli accostamenti... le spalline!!!)


"C'è qualcosa che non va nei miei ormoni: se ascolto musica di merda sto sempre male." (Duckie)



Share |

1 commento:

Marco Goi - Cannibal Kid ha detto...

viva i film anni '80!
pretty in pink in effetti è un po' il più deboluccio, però colonna sonora, look e ambientazioni fanno chiudere un occhio sulle imperfezioni :)