Aspettando Halloween: Film n°3 - Darkness

"Dov'è Regina?" "A casa sua. All'inferno"
"Non mi piace il buio qui, si continua a mangiare le mie matite."



Rimanendo in argomento bambini e fantasmi, parlare di The Others, mi ha fatto tornare in mente questo film che ho visto diversi anni fa, quando era appena uscito (è del 2002). Entrambi sono stati diretti da registi spagnoli: Darkness è di Jaume Balaguerò, che in precedenza aveva diretto anche Nameless (di cui non parlerò perchè non mi è piaciuto granchè. Anche se il trailer prometteva bene, il film si è poi rivelato abbastanza inutile - a mio parere, almeno).
Non che Darkness abbia riscosso poi questo successo esagerato, anzi, le critiche che ho letto in giro per la rete sono perlopiù negative. Ne voglio parlare perchè a me ha messo davvero una gran strizza. Certo, sono palesi le scopiazzature (citazioni? Omaggi?) ad altri film horror, da Shining allo stesso The Others, ma in fondo nell'horror molto è già stato visto e rivisto, se non praticamente tutto. Insomma, sarò io ad essere facilmente impressionabile, ma vi sfido a guardarvelo da soli in casa al buio (tutto tutto, però, dovete guardarlo fino alla fine, perchè è stato proprio il finale a mettermi una caga terribile), e alla fine a farvi una passeggiata nel resto della casa senza accendere le luci (magari però portatevi una candela, che sennò vi azzoppate contro un comodino :P ). Ci sono rimasta talmente male alla fine, che non l'ho più riguardato.
Tra gli attori, da segnalare l'interpretazione del nostrano Giancarlo Giannini (il nonno), e la presenza di Anna Paquin, famosissima per il ruolo di Rogue degli X Men (e adesso impegnata a interpretare Sookie Stackhouse in True Blood).

Trama: (da movieplayer.it )

Regina va a vivere, insieme ai genitori e al fratellino Paul, in una casa di campagna nel villaggio in cui anni prima aveva abitato il padre. Presto, l'atmosfera della casa inizia a farsi strana: quasi ogni notte si verificano inspiegabili blackout, Paul sembra avvertire la presenza di una qualche entità ostile, mentre suo padre Mark viene colpito da una ricaduta della malattia nervosa che lo affliggeva anni prima. Regina sembra essere l'unica a rendersi conto del pericolo imminente, un pericolo che affonda le sue radici nel passato della casa...


4 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

per il tuo countdown, dead silence sicuramente ci sta bene
non è un capolavoro, ma per halloween ci sta proprio bene
quanto a the messengers invece nuooooooo
:D

Odeline ha detto...

Che blog originale!

Complimenti

Pupottina ha detto...

l'ho visto. ricordo di esserne rimasta favorevolmente impressionata

The Halloween's Princess ha detto...

@ Marco: vabbè, allora non metterò The Messengers, se ne sei proprio proprio sicuro =P

@ Odeline: ciao, grazie di essere passata di qua, contenta che ti piaccia.

@ Pupottina: io più che altro ne sono rimasta impressionata, e parecchio anche XD