Waiting for Muse - The Countdown: -28

Voglio dedicare un post alla sinfonia contenuta nell'ultimo album dei Muse, The Reistance.
Le ultime 3 tracce dell'album, infatti, costituiscono altrettante parti di una sinfonia composta da Matthew Bellamy, dal nome Exogenesis.
Il titolo dice tutto, a proposito della tematica affrontata. L'esogenesi è l'ipotesi secondo cui l'origine della vita è avvenuta da qualche parte nell’universo, e solo in un secondo momento ha raggiunto la Terra. Questa interpretazione potrebbe spiegare anche la copertina scelta per l'album stesso, eccola

Nell'immagine si vede infatti la Terra piccola in fondo, e l'uomo su una passerella che guarda verso di essa. Tutto intorno, una rappresentazione del codice genetico.
Allora, prima testi e traduzioni, così poi posso spiegarmi più facilmente.


EXOGENESIS PART I: OVERTURE

Aping my soul
You stole my overture
Trapped in God's program
Oh I can't escape

who are we?
where are we?
when are we?
why are we?
who are we?
where are we?
why, why, why?

I can't forgive you
and I can't forget

who are we?
where are we?
when are we?
why are we in here?

who are we?
where are we?
when are we?
why are we in here?

EXOGENESIS PART II: CROSS POLLINATION

Rise above the crowds
and wade through toxic clouds
Breach the outer sphere
The edge of all our fears
Rest with you
We are counting on you
Its up to you

Spread, our codes to the stars
You must rescue us all
Spread our codes to the stars
You must rescue us all
Tell us, what is your final wish?
Now we know you can never return
Tell us, what is your final wish?
We will tell it to the world

EXOGENESIS PARTT III: REDEMPTION

Let's start over again
Why can't we start it over again
Just let us start it over again
And we'll be good
This time we'll get it, get it right
It's our last chance to forgive ourselves

ESOGENESI PARTE I: OVERTURE

Imitando la mia anima
Avete rubato la mia overture (***)
Intrappolato nel programma di Dio
Oh, non posso fuggire

chi siamo?
dove siamo?
quando siamo?
perchè siamo?
chi siamo?
dove siamo?
perchè, perchè, perchè?

Non posso perdonarvi
e non posso dimenticare

chi siamo?
dove siamo?
quando siamo?
perchè siamo qui?

chi siamo?
dove siamo?
quando siamo?
perchè siamo qui?

(***) Aping my soul/ You stole my overture: ho avuto un pò di difficoltà a tradurre questa frase, perchè aping è un termine che deriva da scimmia. Comunemente, viene utilizzato per intendere scimmiottare, imitare, però dato il contesto potrebbe anche essere riportato al suo termine più puro, inteso come un'involuzione della razza umana verso uno stato di primate. Siccome non ho idea di cosa volesse dire Matt con precisione, io ho lasciato la traduzione più comune, però boh...

ESOGENESI PARTE II: IMPOLLINAZIONE INCROCIATA (***)

Elevatevi al di sopra delle foll
e attraversate le nubi tossiche
Fate breccia nell'atmosfera (*)
il limite di tutte le nostre paure
Siamo con voi
contiamo su di voi
tocca a voi

Diffondete i nostri codici tra le stelle
dovete salvarci tutti
Diffondete i nostri codici tra le stelle
dovete salvarci tutti
Diteci, qual è il vostro ultimo desiderio?
Ora sappiamo che non potrete mai più tornare
Diteci, qual è il vostro ultimo desiderio?
Noi lo racconteremo al mondo.

(***) Cross-Pollination/Impollinazione incrociata: è un tipo di impollinazione che avviene tra piante diverse, ma della stessa specie (ad esempio, incrociando rose bianche con rose rosse). Aumenta la variabilità genetica.
(*) Outer Sphere/Atmosfera: Outer Sphere non è proprio traducibile con atmosfera, da quanto ho capito dovrebbe essere lo strato più esterno, diciamo che si intende fare breccia nello spazio.

ESOGENESI PARTE III: REDENZIONE

Ricominciamo da capo
Perché non possiamo ricominciare da capo?
Basta farci ricominciare da capo
E saremo bravi
Questa volta ce la faremo, lo faremo nel modo giusto
È la nostra ultima possibilità per perdonare noi stessi

Ohhh, bene, ora andiamo ad affrontare il significato. Qui bisogna entrare nella testa dei Muse, in particolare di Matt. Il frontman non ha mai nascosto le sue idee a proposito di cospirazioni, alieni etc etc, e in questo disco si sfoga per bene.
Tutti i brani precedenti a questia sinfonia (che ricordiamo sono tre, ma vanno ascoltati tassativamente in successione, non separati. Altrimenti si commette peccato mortale :) ) denunciano una situazione degenerativa della società, un controllo da parte degli organi politici, dei progetti governativi segreti atti a studiare il controllo e la riprogrammazione mentale (MK Ultra parla proprio di questo). E' tempo di cambiare le cose, di fare una rivoluzione, dice Matt, altrimenti la fine è quella descritta da Exogenesis: l'umanità arriva a distruggersi, presumibilmente a distruggere il pianeta. E ripone le ultime speranze su un gruppo di astronauti che va nello spazio a cercare di far rinascere il nostro codice genetico su un altro pianeta. Esogenesi appunto. Ma la strofa della terza parte "This time we'll get it, get it right - Questa volta ce la faremo, lo faremo nel modo giusto" ci fa capire che non è la prima volta che accade, che anche la vita sulla Terra probabilmente è iniziata nello stesso modo.

Questo è quanto dice lo stesso Matt a proposito della sinfonia:
"It is a story of humanity coming to an end and everyone pinning their hopes on a group of astronauts who go out to explore space and spread humanity to another planet. Part I is a jaded acceptance that civilisation will end. Part 2 is a desperate hope that sending the astronauts to find and populate other planets will be successful alongside the recognition that this is the last hope. Finally, Part 3 is when the astronauts realise that it is just one big cycle, and recognise that unless humanity can change it will happen all over again."
Traduzione (come sono brava :PPP): "E' la storia dell'umanità che sta arrivando alla fine, e tutti ripongono le proprie speranze su un gruppo di astronauti che parte per esplorare lo spazio e far ricominciare l'umanità su un altro pianteta. La Parte I è una rassegnata accettazione che la civiltà finirà. La parte 2 è una speranza disperata che l'invio di astronauti per trovare e popolare altri pianeti funzionerà, insieme alla constatazione che questa è l'ultima speranza. Infine, la parte 3 è quando gli astronauti si rendono conto che è solo un grande ciclo, e capiscono che a meno che l'uomo non cambi, il tutto si ripeterà ancora."

Per quanto riguarda la sinfonia in sè, è semplicemente un'opera d'arte. Le musiche sono influenzate dai concerti per piano di Rachmaninov, Liszt, Strauss, Chopin e Pink Floyd, il tutto rielaborato e reinterpretato in chiave genetico/apocalittica da Matthew e dal suo pianoforte. La sua voce accompagna dolcemente le note, con largo uso di un falsetto di grosso impatto emotivo. Un capolavoro classico in un disco di alternative rock. Solo dai Muse mi potevo aspettare una cosa del genere.

Ecco i brani. E' un peccato ascoltarli con questa qualità, però vabbè... Obbligatorie le cuffie e un volume adeguatamente alto, per apprezzare le sfumature






2 commenti:

Vale ha detto...

Oddio, non posso pensare di affrontare questo commento se prima non ti ho clappata (*clap clap*) per mezzora...hai fatto un lavoro eccezionale, sono davvero sbalordita, te lo dico sinceramente!
Premesso ciò, vorrei commentare con qualcosa che non sia banale, ma temo che lo sarò, quindi chiedo perdono in anticipo.
Al di là di tutto, pensavo che la musica è uno degli strumenti più potenti al mondo per veicolare messaggi importanti, come quelli contenuti nelle Exogenesis, ma a che cosa serve un tale potente strumento se chi ha il potere e le risorse per cambiare le cose è sordo?
E anche se sto rivedendo molte delle mie vecchie posizioni riguardo il mondo e l'uomo in genere, rimango sempre convinta che l'autodistruzione sia impressa nel nostro codice genetico, e che sia molto più civile e intelligente il regno animale, ma è solo la mia opinione. Non per questo ci si deve lasciare andare a subire passivamente gli eventi (troppo comodo!!)...ma chissà se arriverà mai per davvero il momento del Grande Cambiamento, quando l'uomo "capirà" ...

The Halloween's Princess ha detto...

L'uomo è destinato all'autodistruzione, direi che è un dato di fatto. Siamo una razza troppo egoista perchè possa andare altrimenti, e il fatto che siamo dotati di una così straordinaria intelligenza rende le cose incredibilmente più veloci. E, francamente, se un meteorite cadesse domani, una parte (larga parte) degli esseri umani si meriterebbe di essere spazzata via. Probabilmente quasi tutti. Ebbene sì, non ho grande fiducia nel genere umano, però rimango sempre ottimista: spesso le persone sono in grado di soprendermi.